L’accessibilità al tuo servizio Lorenzo Villani ∙ [ita]

Aggiungere supporto per l'accessibilità vi permetterà di raggiungere una audience più ampia, permettendo ad un numero maggiore di persone di utilizzare la vostra applicazione. Questo non solo aumenta la fruibilità dell’applicazione ma crea anche nuove occasioni per fare business. Vedremo come Qt 5.4 si integra con le API di accessibilità native delle piattaforme, comprese quelle mobili come Android e iOS. In questo talk scopriremo che rendere più accessibile una applicazione richiede relativamente pochi accorgimenti e fatica. Aggiungendo qualche riga di QML saremo in grado di aggiungere un supporto accettabile per gli screen reader e altri strumenti di accessibilità.
Sviluppatore software e blogger, parla con i computer da quando aveva tre anni, infatti il suo Olivetti 386 SX è ancora traumatizzato dall'esperienza. Nel 2008 é stato selezionato per il Google Summer of Code fra migliaia di candidati in tutto il mondo e ha portato a termine il progetto con successo. Nel 2011 ha co-fondato la startup Kiwi S.r.L. ove è stato responsabile dello sviluppo dell'applicazione Android fino ai primi del 2013. Profondamente appassionato da tematiche quali usabilità, best practices e architettura del software. Nel tempo libero si dedica al suo "neverending project", la scrittura di un compilatore per un dialetto di Lisp, che prevede sará pronto per il 2036.

QtDay 2016 sponsors:


develer

qtcompany

froglogic

qtcompany

qtcompany

qtcompany

qtcompany